NEWS: Diventa Partner ISU Scopri i dettagli
Numero Verde: 800 15 35 15 |    06 70454274  |  +39 346 0622316  |  +39 346 0617087  |  Login Studenti
concorsi post diploma

Corsi post diploma, tutto quello che c’è da sapere

I corsi post-diploma sono un’opzione molto interessante per tutti gli studenti che non hanno intenzione di iscriversi all’università dopo aver conseguito un diploma. Si tratta di un’alternativa da tenere in massima considerazione, con diverse informazioni da scoprire per effettuare la scelta giusta per la propria formazione personale.

Ecco tutto ciò che c’è da sapere riguardo ai corsi post-diploma, con la prospettiva di trovare le lezioni perfette in base ai propri gusti e attitudini personali. Con pochi e semplici elementi, è possibile portare avanti una valutazione oggettiva ed effettuare la scelta ideale.

Cosa sono i corsi post-diploma

I corsi post-diploma non sono altro che semplici corsi di formazione di vario genere. Sono aperti a chiunque abbia conseguito un diploma o stia prendendo parte a un corso universitario di laurea. Uno dei loro tratti caratteristici riguarda il finanziamento da parte del fondo sociale Europeo, da un ente locale, da una Regione o da una Provincia. In pratica, sono numerosi gli enti che possono scegliere di puntare su una lezione così importante per la carriera di un giovane studente.

Un corso post-diploma può essere gestito da un ente privato pubblico. Per prendere parte a lezioni di questo tipo, è necessario scaricare l’apposito bando di partecipazione. Quindi, bisogna compilare una domanda e presentarla entro i termini prestabiliti, con regole che variano a seconda della natura del corso. Nel caso in cui un’opportunità del genere sia a numero chiuso, la procedura per accedervi può essere più complicata, dato che serve sostenere un colloquio e un ulteriore test di cultura generale.

I tratti principali di un corso post-diploma

Un qualsiasi corso post-diploma costituisce un’opzione molto valida per diverse motivazioni di rilievo. In primo luogo, si tratta di un’opportunità da cogliere al volo per acquisire nuove conoscenze e competenze, per poterle sfruttare al fine di accedere al mondo del lavoro con un maggior bagaglio tecnico.

Stiamo parlando di semplici corsi di formazione, che possono essere gestiti sia da enti pubblici, sia da aziende private. Chi si occupa delle lezioni è tenuto a stabilire i contenuti trattati dalle stesse. Un discorso simile è valido anche per quanto riguarda la durata, i requisiti di ammissione e le modalità di selezione determinati da ogni istituto abilitato. I corsi post-diploma possono anche garantire un periodo di tirocinio in azienda al termine delle lezioni in aula. In questo modo, è possibile esercitarsi sul campo e andare oltre la pura teoria, definendo le proprie abilità in un contesto reale e pratico.

Al giorno d’oggi, la maggior parte dei corsi di formazione post-diploma viene co-finanziata dal Fondo Sociale Europeo, dalle Province e dalle Regioni. Come già accennato in precedenza, la partecipazione a un corso richiede l’obbligo di scaricare e compilare un bando di partecipazione. Tuttavia, prima di intraprendere questo passaggio, è preferibile dare un’occhiata ai corsi che sono organizzati. Per farlo, è sufficiente consultare i vari enti di formazione, o in alternativa controllare i quotidiani locali e nazionali.

Esistono diversi altri canali che consentono ai potenziali candidati di accedere a un corso post-diploma. Infatti, ogni ente di formazione può pubblicarne le generalità presso le Agenzie Regionali per il Lavoro o gli Assessorati alla Formazione Professionale collegati a Province e Regioni. I bandi dei vari corsi possono essere visionati anche sul portale della propria regione di residenza, o presso quella all’interno della quale si ha intenzione di frequentare il proprio corso.

Corsi post-diploma, una valida alternativa alle Università

I corsi post-diploma hanno vissuto una profonda diffusione in Italia nel corso degli ultimi anni. Al giorno d’oggi, uno studente appena diplomato può prendere parte a una vasta gamma di opportunità di natura tecnica e professionale. Ad ogni modo, prima di inoltrarsi in un percorso del genere, è necessario aver ben chiaro in mente il proprio obiettivo professionale.

Attualmente, un settore alla ricerca di nuovi profili conformi alle proprie aspettative è senz’altro quello delle tecnologie informatiche e della comunicazione. Sempre più imprese desiderano nel proprio organigramma figure in grado di fornire il loro contributo tecnico al loro lavoro, indirizzandole verso il mondo digitale in maniera adeguata a ciascun contesto.

Un corso post-diploma può essere erogato direttamente dalla Regione o da un Ente di formazione privato. Nel primo caso, di norma, le lezioni possono essere frequentate senza spendere nulla. Nel secondo, invece, il discorso è un po’ più complicato. Esistono corsi post-diploma privati totalmente gratis, grazie all’aiuto di sponsorizzazioni di aziende collaboratrici o all’utilizzo di eventuali fondi pubblici. Al contempo, altri corsi vengono forniti in seguito al pagamento di una retta mensile o complessiva.

Ciascun corso post-diploma può differire rispetto agli altri in base a vari parametri. La durata può essere alquanto variegata, a seconda della figura che deve essere formata e alle competenze acquisite in un dato arco di tempo. In linea di massima, una formazione di questo tipo non ha durata superiore a un anno. L’obiettivo principale è quello di fare in modo che uno studente possa uscire dal diploma con maggiori probabilità di essere inserito in un qualsiasi contesto lavorativo.

A tal proposito, sono sempre più i corsi post-diploma che sanno unire una parte teorica e una pratica. Infatti, nel corso degli ultimi tempi, diverse aziende hanno scelto di collaborare con gli Enti formativi, mettendo a disposizione degli studenti alcuni posti per stage dalla durata prefissata. Grazie a un’occasione del genere, ciascun allievo ha l’opportunità di verificare le proprie competenze teoriche e proiettarle in un contesto di tipo pratico. Si tratta di un fattore che può segnare una netta differenza e indirizzare al meglio verso il mondo del lavoro.

Al termine di un corso post-diploma, ciascun candidato può ricevere soltanto un attestato di frequenza. Nonostante siano stati fatti molti progressi in merito, lezioni di questo tipo non prevedono il rilascio di alcun titolo di studio riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione. Nonostante ciò, un’occasione simile risulta particolarmente importante per chi vuole affinare la propria tecnica in un settore professionale e avere maggiori percentuali di essere inserito in tempi rapidi.

L’alta formazione offerta dai corsi post-diploma

In virtù dei fattori menzionati in precedenza, è possibile rendersi conto di quanto i corsi post-diploma siano in grado di fornire ai loro studenti un’alta formazione. Essi sono rivolti a diplomati, studenti universitari e laureati che hanno l’esigenza di conseguire qualifiche e competenze di natura professionale.

La categoria è davvero ampia e variegata e comprende master non universitari e universitari e corsi di specializzazione di diverse tipologie. Sul catalogo interregionale, è possibile dare un’occhiata a un elenco completo e aggiornato dei vari corsi disponibili, con la prospettiva di trovare quello giusto fin da subito. Una volta selezionato il corso perfetto per le proprie aspirazioni personali, non resta altro da fare che visionare le materie e gli argomenti, verificare la rispondenza ai requisiti ed effettuare la registrazione sul portale di competenza.

Le alternative ai corsi post-diploma

Naturalmente, i corsi post-diploma non sono l’unica opportunità per entrare nel mondo del lavoro senza dover conseguire necessariamente la laurea. Un’altra opzione valida coincide con la partecipazione alle selezioni delle accademie militari o navali. Chiunque abbia il sogno nel cassetto di far parte delle Forze Armate può farlo seguendo un iter ben preciso.

Accedere a un’accademia non è assolutamente semplice, dato che bisogna prendere parte a un concorso pubblico con prove scritte e orali. Quindi, se uno studente riesce a piazzarsi nelle prime posizioni della graduatoria successiva, può prendere parte a un corso accademico capace di fornire nozioni teoriche o pratiche, con la chance di acquisire brevetti molto importanti. Alla fine di ciascun corso, ogni alunno consegue un titolo dal valore analogo rispetto al diploma di laurea.

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEDE di Roma 2
San Cesareo Via Maremmana 33
00030 Roma
SEDE di Torino
Via Garibaldi 9 bis
10122 TO
SEDE del Veneto
Corso Porta nuova 60
37122 Verona
© Copyright 1992-2022 - Unimedia S.r.l. - P.Iva 05292761003