Accesso Studenti
    • 29 MAG 15
    • 0

    Si ricorda che nelle tabelle Ministeriali, per gli indirizzi di studio aventi più articolazioni, le materie del primo biennio sono comuni

    Lo studente diplomatosi in Informatica e Telecomunicazioni: ha conseguito capacità specifiche nell’ambito dei sistemi informatici, della progettazione dell’informazione, dei programmi e tecnologie correlate al Web, delle reti e dei mezzi di comunicazione; possiede anche capacità che gli consentono di approfondire, creare e gestire, in base alla specializzazione scelta, orientate verso l’analisi, programmazione, amministrazione e installazione di basi di dati, sistemi informatici, sistemi multimediali, reti di sistemi di elaborazione e apparati di trasmissione e ricezione dei segnali.

    Possiede anche competenze volte alla direzione del ciclo di vita delle applicazioni che possono orientarsi al software gestionale rivolto ai servizi; contribuisce nella coordinazione di progetti, intervenendo nel quadro di leggi nazionali e internazionali, inerenti la sicurezza in tutti i suoi significati e sulla privacy. E’ capace di: intervenire, nell’ambito delle leggi in vigore, ai fini della difesa sul lavoro e della salvaguardia dell’ambiente e di interporsi nel miglioramento della qualità dei prodotti e nella preparazione produttiva delle aziende; lavorare in team alla pianificazione delle attività di produzione dei sistemi, dove unisce abilità di comunicazione e interazione orali e scritte; impiegare, in condizioni di lavoro particolarizzati soprattutto da una coordinazione in team, un metodo approfondito, razionale e mentale, diretto al conseguimento dello scopo prefisso, nella concretizzazione delle soluzioni; sapere usare a livello avanzato la lingua inglese, per parlare e interagire in ambito internazionale e professionale; usare e stilare manuali d’uso.

    In questo specifico indirizzo sono previste due diverse specializzazioni: Informatica e telecomunicazioni, grazie alle quali lo studente viene indirizzato. Nello specifico nell’articolazione “Informatica” verranno approfonditi l’analisi, il confronto e la programmazione di apparecchiature e strumenti informatici e la progettazione e lo sviluppo delle loro applicazioni. Nell’articolazione “Telecomunicazioni”, viene invece analizzata la progettazione, l’amministazione e l’installazione di dispositivi elettronici e sistemi volti alla telecomunicazione, l’elaborazione di applicazioni informatiche per le reti locali e a distanza.

    Conclusosi tale percorso formativo, il diplomato nell’indirizzo Informatica e Telecomunicazioni saprà essere capace anche di:

    • Individuare e selezionare dispositivi e mezzi tenendo conto delle loro caratteristiche funzionali.
    • Descrivere e confrontare la funzione di dispositivi di telecomunicazione ed elettronici.
    • Amministrare progetti seguendo la prassi standard prevista dai sistemi aziendali nella gestione della sicurezza e anche della qualità.
    • Amministrare i procedimenti produttivi legati alle mansioni e incarichi aziendali.
    • Collegare e amministrare i sistemi di elaborazione dati e reti.
    • Sviluppare le applicazioni informatiche delle reti locali e a distanza tenendo conto della propria specializzazione, se Informatica o in Telecomunicazioni.

    Richiedi Informazioni per il Diploma
    informatica

Come può aiutarti ISU Centro Studi

  • Vuoi prepararti per il Diploma?

    ISU ti prepara per il Diploma in sede e Online!

  • Vuoi una lista dei nostri Corsi?

    Scopri il corso adatto a te! Studia con ISU!

  • Vuoi conoscere il nostro Istituto?

    Scopri dove siamo! Vieni all' ISU Centro Studi!

  • Vuoi studiare con i nostri Docenti?

    Segui i nostri corsi in sede, preparati con ISU!

  • Vuoi studiare da casa?

    Studia da casa con ISU online

  • Vuoi rimanere aggiornato?

    Il nostro Blog ti fornira informazioni scolastiche!